Kitesurf in Sardegna

Sardegna, con le sue spiagge di sabbia bianca, mare cristallino, natura mozzafiato, vasto repertorio culturale, il clima e le tradizioni è una delle più belle isole del Mediterraneo.
Oggi, vi portiamo in tour in una Sardegna alternativa, scoprendo il mare color smeraldo che abbraccia questa terra. Scopriremo insieme nuovi luoghi che vengono toccati dai vari punti in cui è possibile praticare il kitesurf in Sardegna.

I luoghi in cui è possibile praticare il kitesurf sono spesso caratterizzati da paesaggi selvaggi e natura incontaminata. In Sardegna si possono trovare tutti i comfort per una vacanza indimenticabile in riva al mare.

Con i suoi quasi 2000 km di costa la Sardegna è il luogo ideale per il kitesurf, che sta diventando molto popolare negli ultimi anni. Grazie alla sua posizione geografica, la Sardegna è costantemente battuta dai venti di maestrale e scirocco e di conseguenza l’intera isola è diventata la meta preferita per i surfisti europei.

Si può praticare il windsurf ed il kitesurf in molte spiagge nel sud della Sardegna, e alcuni di essi sono riconosciuti come “luoghi perfetti” per queste attività. Molti sono i posti da scoprire, pochi sono quelli che si avventurano in queste terre, in particolare a nord e ad est. Proviamo a dare un assaggio di quelli più famosi.

Porto Pollo, tra Santa Teresa di Gallura e Palau. Qui, oltre a godere di questo meraviglioso sport si possono anche trovare alcune delle più famose scuole di tutta l’isola dove iniziare o migliorare la propria tecnica. Inoltre, su questa costa, si può trovare l’Isola Rossa. Da questa posizione è possibile navigare sul lato sinistro della spiaggia dove i venti di maestrale e il vento di ponente entrano.

santa_teresa_di_gallura_harbour3

Foto CC-BY-SA di Stahlkocher

E poi, La Cinta (San Teodoro), Marina delle Rose che si trova a Santa Teresa di Gallura, Pittulongu (Olbia) e Liscia di Vacca (Arzachena).

Kitesufing – spiaggia La Cinta

Anche se molte spiagge sono adatte per il kitesurf in Sardegna, il sud dell’isola, tenendo conto delle particolari condizioni di vento, il paesaggio e il fondo del mare, è particolarmente riconosciuto come “luogo ideale” per il kitesurf in questa terra.
Il posto più in voga e il più conosciuto è la spiaggia del Poetto sul Golfo di Cagliari, dove si è svolto il Campionato Mondiale di Kiteboard. Scirocco e Levante colpiscono questa spiaggia e coloro che amano questo sport avranno tutto lo spazio a propria disposizione in quanto si estende per ben 8 km.

Andando verso il Sud della Sardegna si deve menzionare la splendida Chia e Santa Margherita di Pula. Grazie alla sua ampia esposizione ai venti Greci crea onde discrete da gestire. Porto Botte, nella costa Sud della Sardegna è un’area di 2 km di larghezza, con spiaggia di sabbia a fondo sabbioso, in genere poco affollata. Questo luogo è ideale sia per i nuovi piloti, che può anche cadere tranquillamente e risalire senza problemi grazie al fondo, e ai più esperti che beneficiano del vasto spazio a disposizione per le manovre.

Nella zona di Iglesias, chiamato Sulcis, possiamo trovare Sant’Antioco dove ci sono diversi punti per il kitesurf. Due di queste sono le più famose: la Spiaggia Grande e Coaquaddus. La scelta è ampia, il vento è presente quasi tutto l’anno, e le spiagge di sabbia bianca aspettano solo voi con le loro acque cristalline.

Per ulteriori info sulle spiagge della Sardegna clicca qui!

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>